Lo Studio

Lo Studio Legale Bernareggi & Cugliandro Avvocati Associati, con sedi a Monza ed Arcore, propone un servizio tailor made, su misura: siamo una boutique giuridica in grado di supportare la clientela privata e business attraverso un'attività di consulenza ed assistenza legale personalizzata, modulabile secondo le specifiche necessità.

Operiamo in ambito giudiziale e stragiudiziale nelle principali aree del diritto civile, commerciale - societario e del diritto sportivo.

La flessibilità nella gestione del rapporto con il cliente consente un razionale contenimento dei costi ed una proficua ottimizzazione delle risorse per il raggiungimento degli obiettivi concordati.

News dello studio

lug24

24/07/2022

Trionfo del Pattinaggio Bellusco ai Campionati Italiani Pista 2022

Trionfo del Pattinaggio Bellusco ai Campionati Italiani Pista 2022

La squadra di pattinaggio della Polisportiva Bellusco - che lo Studio Legale Bernareggi & Cugliandro è orgoglioso di sponsorizzare - ha conquistato i Campionati Italiani Pista 2022 proprio

mar15

15/03/2021

Studio Legale Bernareggi & Cugliandro e Pattinaggio Bellusco: la partnership continua

Studio Legale Bernareggi & Cugliandro e Pattinaggio Bellusco: la partnership continua

Lo Studio Legale Bernareggi & Cugliandro Avvocati Associati continua a supportare come sponsor di manica, anche per la stagione agonistica 2021, la squadra di pattinaggio della Polisportiva

mar9

09/03/2021

Lo Studio Legale Bernareggi & Cugliandro inaugura la sede secondaria di Arcore

Lo Studio Legale Bernareggi & Cugliandro inaugura la sede secondaria di Arcore

E' operativa in Arcore alla Via Alfonso Casati n. 88 la sede secondaria dello Studio, che si aggiunge a quella storica di Monza. Un altro importante passo nel percorso di crescita ed espansione sul

News Giuridiche

mar4

04/03/2024

Modifica del cognome autorizzata e azione di usurpazione: decide il giudice amministrativo

Il giudizio sull’uso indebito del ''predicato

mar4

04/03/2024

Giudizio abbreviato, calcolo della pena ai fini della continuazione

Le Sezioni Unite intervengono sul contrasto

mar4

04/03/2024

Minaccia grave: quali sono i criteri per il prudente apprezzamento del giudice

Occorre valutare il tenore delle espressioni